Involtino lardellato e carciofi


Involtino lardellato e carciofi

Il piatto può essere realizzato indifferentemente con cosce di pollo o con un coscio di tacchino.
Io ho usato il secondo: l’ho spellato, disossato e diviso in parti uguali aperte a tasca. Le ho condite all’interno con sale, pepe e olio; dopo averle fatte un po’ riposare vi ho adagiato delle fette di pancetta ed ho arrotolato legando gli involtini con lo spago. A questo punto non resta che cuocerli in padella con olio aglio, peperoncino, salvia e rosmarino, sfumando con un po’ di vino bianco.

I carciofi sono stati lavati, puliti e i cuori sono stati divisi in quattro parti. Buttati in padella con uno spicchio d’aglio, sono stati sfumati con un po’ di vino bianco e poi cotti con un po’ di brodo vegetale. Sale e pepe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...